fbpx
criptovaluta Facebook

Come vi avevamo anticipato in questo articolo con molto anticipo, Facebook ha annunciato una propria criptovaluta, chiamata Libra. Mark Zuckerberg e David Marcus, ex presidente di PayPal e capo del progetto, ne hanno illustrato il funzionamento e le caratteristiche.

Libra è, forse il più grande progetto, intrapreso dall’azienda di Menlo Park nella sua storia. Si tratta di una criptomoneta vera e propria, effettivamente simile al Bitcoin, con la quale effettuare acquisti online. L’obiettivo, reso chiaro da Mark Zuckerberg in un suo lungo post, è: “La missione è creare una infrastruttura finanziaria globale che serva a miliardi di persone in tutto il mondo”. Inoltre, aggiunge: “Vogliamo rendere facile per tutti inviare e ricevere denaro proprio come accade con le nostre app per condividere istantaneamente messaggi e foto”.

Questo è un tassello fondamentale per l’evoluzione dell’ecosistema di piattaforme di Menlo Park. Un processo che vuole far trascendere a Facebook il concetto di social network. Prime fasi di sperimentazioni dei pagamenti, negli ultimi mesi, sono stati la sperimentazione di Whatsapp Pay in India e, negli Stati Uniti, è stato introdotto la funzione “checkout” su Instagram. solo per alcune aziend come Zara e Burberry.

Libra: Come funzionerà e si strutturerà la criptovaluta di Facebook

Facebook lancerà la propria criptovaluta nel primo semestre del 2020. La gestione è affidata alla neonata Libra Association, organizzazione indipendente e non-profit con sede a Ginevra, in Svizzera. Questa associazione raduna, attualmente, 28 partner di peso con ulteriori in entrata nel progetto. Facebook ha annunciato, seppur non avendo delineato tutti i dettagli del funzionamento, che le transazioni costeranno meno rispetto a quelle attuali. Libra vuole prendere le distanze dal funzionamento e dinamiche non sempre chiare delle altre criptomonete, come il Bitcoin. Quindi, sono previsti eventuali rimborsi in caso di frodi a tutela del consumatore. I dirigenti di Facebook hanno preso impegni con con le autorità di regolamentazione negli Stati Uniti e all’estero, per evitare eventuali irregolarità nel suo funzionamento. Non hanno ancora specificato però di quali autorità di regolamentazione e stati esteri si trattano.

Libra promette di cambiare completamente il mondo finanziario globale. Ma come mai si chiama “Libra”? Il nome arriva dal latino libra, ovvero bilancia. Ma rappresenta anche il segno astrologico della giustizia e la parola francese per la libertà. David Marcus ha spiegato: “Libertà, giustizia e denaro, che è esattamente quello che stiamo cercando di fare qui”.

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>